.
Annunci online

Blog di cultura - critica - arte - recensioni
letteratura
4 ottobre 2020
“VIETATO VIVERE” di Giorgio Quaglia

Pubblichiamo l’intervento di Giorgio Quaglia durante la presentazione del volume di Rocco Cento, “Vietato Morire” (Ed. Mnàmon, Milano), alla Società Operaia (SOMS) di Domodossola, il 26 settembre 2020. (Nel libro è raccontata la storia di un insegnante che vive la condizione assurda, di chi pensa a una vita immortale, eterna, ma possibile solo sotto altre forme. Nel frattempo, appartiene a una comunità in cui è perseguitato, maltrattato dai suoi studenti, che lo accusano di pedofilia. In uno scontro con uno di loro, quest’ultimo vilmente colpito, cade accidentalmente da una finestra; portato in ospedale, muore. In obitorio ritorna in vita, nudo, poiché proprio in quel momento esce un’ordinanza che fa divieto di morire, “Vietato morire”, appunto).



continua >>



permalink | inviato da pqlascintilla il 4/10/2020 alle 17:37 | Versione per la stampa
letteratura
22 settembre 2020
Intervista a Salvo Iacopino (a cura di Giuseppe Possa)


Salvo Iacopino articola il suo discorso poetico intriso di riflessioni raffinate e sorvegliate da risonanze universali, che è venuto maturando nel corso degli anni. In esse, la ricerca semantica e linguistica si dispiega in strutture limpide e appropriate, intense e sofferte; le parole, le aggettivazioni, sempre forbite, il ritmo sinuoso e musicale, rendono più corposo lo spessore dei suoi versi, i quali scaturiscono da cadenze della nostra migliore tradizione, da percorsi dell’inconscio o da pause del silenzio, che coinvolgono la partecipazione emozionale del lettore.  Infatti, la sua poesia irradia sentimenti e trepidazioni nel percepire la vita, là dove pulsa in profondità. Ne consegue un messaggio convincente nella sua umanità e la componente meditativa contiene la dimensione lirica, le ragioni del cuore, una speranza cosmica e un pathos umano di fronte alla caducità dell’esistenza.



continua >>



permalink | inviato da pqlascintilla il 22/9/2020 alle 21:8 | Versione per la stampa
fotografia
27 agosto 2020
Francesca Rossi: “O come Ossolani”

Dal 4 al 7 settembre si svolgerà la mostra fotografica, “O come Ossolani” di Francesca Rossi, al Chioschetto del Parchetto di Villadossola (orario: 15-21, ingresso libero). L’inaugurazione si terrà il 4 settembre a partire dalle 17.30, presentata da Giuseppe Possa, con visita alle opere esposte ed esplicazione delle istantanee da parte dell’autrice; letture di poesie in dialetto a cura di Rosanna Ramoni di Villette, che reciterà, oltre a una propria poesia, alcune liriche del Torototela e del Tami, accompagnate dalla musica del fisarmonicista Gabriele Viscardi, che proseguirà poi suonando diverse canzoni popolari. Sarà un piacevole e interessante momento culturale, coi protagonisti vestiti nei costumi del passato dei rispettivi paesi e con la presenza di alcune donne del Gruppo Arsciol di Vagna con Assunta Vescio e dell'accademia dei Runditt di Malesco con Laura Minacci.



continua >>



permalink | inviato da pqlascintilla il 27/8/2020 alle 18:43 | Versione per la stampa
arte
27 agosto 2020
Gian Luca Pavesi: “quindici x Trenta” è il titolo della sua mostra a Domodossola

Da sabato 4 settembre 2020, inaugurazione alle ore 17.30, nella sala SOMS (Società Operaia di Mutuo Soccorso) di vicolo al Teatro di Domodossola, Gian Luca Pavesi esporrà le sue nuove opere: “Quindici x Trenta”. La mostra, visitabile fino al 13 settembre (orario: 16,30-21,30; sabato e domenica anche 10-12,30), sarà presentata dall’antropologo e critico d’arte Luca Ciurleo. Pubblichiamo qui di seguito i testi di Luca Ciurleo e Giuseppe Possa che accompagnano il catalogo dato alle stampe per l’occasione da Edizioni Landexplorer di Samuel Piana (Progetto grafico di Barbara Bisca - Stampato presso Mascotte, Domodossola).



continua >>



permalink | inviato da pqlascintilla il 27/8/2020 alle 18:37 | Versione per la stampa
arte
27 agosto 2020
Mostra allo Spazio Moderno di Arona dal 29 agosto al 13 settembre

Pollato, alcune sculture di Paolo Panizzon, gli acquerelli di Paola Battaglia, i lavori in legno di Matteo Lunghi e le poesie appese di Moka (Monica Zanon)

ARONA – Sabato 29 agosto (ore 16) allo Spazio Moderno, Via Martiri della Libertà 38, di Arona sarà inaugurata la mostra personale “500… quasi” di  Giancarlo Fantini, insieme alle opere della pittrice Patrizia Pollato, alcune sculture di piccolo formato di Paolo Panizzon, una serie di acquerelli e tecniche miste con fiori e paesaggi di Paola Battaglia, i lavori in legno di Matteo Lunghi e una serie di poesie di Moka (Monica Zanon) appese accanto ai quadri di Fantini, a cui si è ispirata. La mostra (presentata da Giuseppe Possa) sarà visitabile tutti i giorni dalle 16 alle 19; sabato e domenica anche dalle 10,30 alle 12,30. All’interno del programma espositivo, sarà ospitato anche un momento culturale: sabato 12 settembre, alle ore 21, si svolgerà la Premiazione del concorso LetterALPoetico Fotografico Homo Vacuus.



continua >>



permalink | inviato da pqlascintilla il 27/8/2020 alle 18:30 | Versione per la stampa
arte
27 luglio 2020
Incontro con Gabriele Cantadore nel suo studio “fucina”

La mostra personale "ALP underground" di Gabriele Cantadore sarà inaugurata venerdì 7 agosto alle ore 17,30 nella sala polifunzionale  di Toceno (l'esposizione è visitabile tutti i giorni fino al 23 agosto, nella Casa Parrocchiale in piazza della Chiesa di Toceno, nei seguenti orari: 10-12 e 16-18. Chiuso il 15 agosto)

prefazione di Giuseppe Possa al catalogo

116584493_10224397268698137_4947409760728267906_nPer tracciare un “ritratto” artistico di Gabriele Cantadore, sono salito in Valle Vigezzo, “la valle dei pittori”, a Toceno, nel suo studio “fucina”, posto in una costruzione ai limiti del paese, a cui si accede tramite una scala ripida e un po’ stretta. È un ampio locale, con sottotetto a vista e due piccoli soppalchi. Una grande vetrata lo illumina e permette di accedere al balcone, dall’alto del quale si ammirano le montagne circostanti e tutta la vallata



continua >>



permalink | inviato da pqlascintilla il 27/7/2020 alle 22:40 | Versione per la stampa
letteratura
19 luglio 2020
L’ultima fatica letteraria di Rocco Cento: “Vietato morire” (Romanzo edito da Mnàmon di Milano)
 

roccocento

DOMODOSSOLA – Rocco Cento, da giovane fu anche assessore alla cultura di Domodossola, città dov’è nato nel 1954. Dall’inizio degli anni Ottanta al Duemila, aveva già dato alle stampe tre raccolte di poesie e due libri di prosa. Ora, a distanza di tanti anni, molti dei quali trascorsi in Francia, la Casa Editrice Mnàmon di Milano gli pubblica, in cartaceo e in e-book, un romanzo, “Vietato morire”, pregnante e doloroso, sebbene l’ironia serpeggi tra le storie che racconta, che s’intersecano e che lasciano chiari sottintesi anche alla nostra storia locale. Lo ha scritto negli ultimi cinque anni, in un linguaggio scorrevole, ma articolato nella sua complessità narrativa, di tono futurista, con elaborati e riferimenti di spessore intellettuale.



continua >>



permalink | inviato da pqlascintilla il 19/7/2020 alle 11:23 | Versione per la stampa
29 giugno 2020
Alessandro Chiello: intervista a cuore aperto e a mente fredda.

a cura di Giuseppe Possa (critico d’arte e letterario) 

Lo scopo di questa intervista è di dare non solo un’informazione sulla vita dello scrittore e pittore Alessandro Chiello, ma pure quello di scoprire le segrete strade della sua creatività in campo letterario e artistico. Egli vive il suo tempo, che è anche nostro, coinvolto e immerso nei propri problemi e pensieri, nelle proprie gioie e tensioni, oltre che negli avvenimenti sociali, come tutti noi. È questa, quindi, una “passeggiata” nei meandri della sua esistenza di uomo e intellettuale, dedito con grande passione a un lavoro considerevole e originale.

 



continua >>



permalink | inviato da pqlascintilla il 29/6/2020 alle 21:19 | Versione per la stampa
arte
27 giugno 2020
Personale di Giselda Poscia al Forum di Omegna

giselda xx

OMEGNA – La mostra di Giselda Poscia  “Fra creatività e vita, fra natura e sentimento”, al Forum di Omegna, con la presenza dell’assessore alla Cultura Sara Rubinelli, è stata inaugurata sabato 20 giugno dal grande pittore cusiano Gilberto Carpo, che nel bel catalogo (curato da Giulia Sgarra) scrive, tra l’altro: <<Giselda raccoglie tutto ciò che le sfiora la mente o il cuore, abbandonandosi senza intermediari culturali, senza attribuzioni concettuali così com’è: limpida, il cui pensiero vaga, si trastulla nella sua pulita sensazione di quell’arte in cui nulla la può separare dal recepire le sue istanze in una quieta solitudine>>.



continua >>



permalink | inviato da pqlascintilla il 27/6/2020 alle 11:17 | Versione per la stampa
letteratura
25 giugno 2020
Nell'aria riodo il suo canto

Oggi il cielo è tanto bello

e l'agonia tua oh Madre!

ha gli occhi azzurro chiari

d'un esotico elegante uccello

che più non sa cantare.



continua >>



permalink | inviato da pqlascintilla il 25/6/2020 alle 22:53 | Versione per la stampa
sfoglia
settembre       

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

blog letto 2450539 volte

 pq la scintilla

Perché questo blog?

giuseppe possa

è nato a Domodossola nel 1950. Residente a Villadossola (VB), lavora a Milano in un’importante casa editrice. ...

continua >>

§

giorgio quaglia

è nato a Domodossola nel 1952, ha pubblicato... 

continua >>