.
Annunci online

Blog di cultura - critica - arte - recensioni
arte
1 dicembre 2020
Camillo Besana (1887-1940): pittore vigezzino

MALESCO – È da ottant’anni, nel 2021, che il pittore Camillo Besana è morto e, per l’occasione, gli sarà allestita una retrospettiva che lo ricorderà degnamente. Nato a Malesco nel 1887, pur considerato tra gli interpreti più significativi della pittura vigezzina, non ebbe gli stessi riconoscimenti degli altri, essendo vissuto con colleghi coevi quali Fornara, Ciolina, Giorgis, Peretti, per accennarne solo alcuni. Tuttavia, possedeva talento e qualità tecniche, soprattutto coloristiche, all’altezza di quei maestri e sicuramente contribuì anche lui a dare lustro e prestigio alla valle.



continua >>



permalink | inviato da pqlascintilla il 1/12/2020 alle 9:44 | Versione per la stampa
arte
1 dicembre 2020
CAM 56: gli artisti italiani dal primo Novecento a oggi

Il più atteso appuntamento per il mondo dell’editoria d’arte contemporanea, uno strumento indispensabile per artisti, galleristi, collezionisti e appassionati d’arte. Una sorta di enciclopedia da consultare come primaria fonte di informazione, pubblicata da “Editoriale Giorgio Mondadori (Gruppo Cairo, Milano)”



continua >>



permalink | inviato da pqlascintilla il 1/12/2020 alle 9:41 | Versione per la stampa
SOCIETA'
22 novembre 2020
Auguri Giuseppe!... con il senso profondo di una 'ribellione' per la Libertà.

Solo in questa importante occasione, ossia il tuo compleanno, ho deciso di tornare per un momento a utilizzare Facebook (uno strumento parte essenziale della 'criminale' super struttura dell'in-formazione), che negli ultimi nove mesi ha dimostrato anche la sua stupida e indecente acquiescenza, nonché complicità, rispetto ai provvedimenti reiterati e fascisti del Potere politico-istituzionale, messi in atto e tuttora vigenti, con il pretesto anacronistico, assurdo e ridicolo della 'difesa della salute pubblica'... a discapito poi di tutto il resto.



continua >>



permalink | inviato da pqlascintilla il 22/11/2020 alle 21:21 | Versione per la stampa
5 novembre 2020
Alessandro Chiello: “I delitti di Porto Venere”

DOMODOSSOLA - Torna in libreria con un nuovo giallo-noir, Alessandro Chiello, per la seconda volta con la celebre poliziotta dai capelli rossi e il rosario in tasca, Lina Gatti, non più troppo segretamente innamorata del suo diretto superiore, il vice questore Camposanti. “I delitti di Porto Venere” (appena distribuito da Eclissi Editrice di Milano) è un romanzo inquietante, con forti accenti a ciò che sta accadendo nell’ambiente clericale, dove pare esserci una disputa tra conservatori e progressisti, che vede protagonisti soprattutto le alte sfere ecclesiastiche.



continua >>



permalink | inviato da pqlascintilla il 5/11/2020 alle 21:8 | Versione per la stampa
5 novembre 2020
Intervista a Luisella Fiocchi

Pittrice e scrittrice milanese, Luisella Fiocchi vive ora in Val d’Ossola. Diplomata in Disegno, Pittura e Grafica all’Accademia di Brera a Milano. Ha iniziato a dipingere quadri con tecniche diverse e a illustrare libri per bambini per le case editrici Fabbri, Edicart, Marietti, Le Stelle. Negli anni, ha poi allestito mostre personali ed esposto in collettive, in varie località italiane. Il suo ultimo romanzo, “Oltre il fiume” è stato pubblicato da Europa Edizioni (Roma). L’ha intervistata Giuseppe Possa, nella sua casa in Valle Antigorio.



continua >>



permalink | inviato da pqlascintilla il 5/11/2020 alle 21:5 | Versione per la stampa
letteratura
4 ottobre 2020
“VIETATO VIVERE” di Giorgio Quaglia

Pubblichiamo l’intervento di Giorgio Quaglia durante la presentazione del volume di Rocco Cento, “Vietato Morire” (Ed. Mnàmon, Milano), alla Società Operaia (SOMS) di Domodossola, il 26 settembre 2020. (Nel libro è raccontata la storia di un insegnante che vive la condizione assurda, di chi pensa a una vita immortale, eterna, ma possibile solo sotto altre forme. Nel frattempo, appartiene a una comunità in cui è perseguitato, maltrattato dai suoi studenti, che lo accusano di pedofilia. In uno scontro con uno di loro, quest’ultimo vilmente colpito, cade accidentalmente da una finestra; portato in ospedale, muore. In obitorio ritorna in vita, nudo, poiché proprio in quel momento esce un’ordinanza che fa divieto di morire, “Vietato morire”, appunto).



continua >>



permalink | inviato da pqlascintilla il 4/10/2020 alle 17:37 | Versione per la stampa
letteratura
22 settembre 2020
Intervista a Salvo Iacopino (a cura di Giuseppe Possa)


Salvo Iacopino articola il suo discorso poetico intriso di riflessioni raffinate e sorvegliate da risonanze universali, che è venuto maturando nel corso degli anni. In esse, la ricerca semantica e linguistica si dispiega in strutture limpide e appropriate, intense e sofferte; le parole, le aggettivazioni, sempre forbite, il ritmo sinuoso e musicale, rendono più corposo lo spessore dei suoi versi, i quali scaturiscono da cadenze della nostra migliore tradizione, da percorsi dell’inconscio o da pause del silenzio, che coinvolgono la partecipazione emozionale del lettore.  Infatti, la sua poesia irradia sentimenti e trepidazioni nel percepire la vita, là dove pulsa in profondità. Ne consegue un messaggio convincente nella sua umanità e la componente meditativa contiene la dimensione lirica, le ragioni del cuore, una speranza cosmica e un pathos umano di fronte alla caducità dell’esistenza.



continua >>



permalink | inviato da pqlascintilla il 22/9/2020 alle 21:8 | Versione per la stampa
fotografia
27 agosto 2020
Francesca Rossi: “O come Ossolani”

Dal 4 al 7 settembre si svolgerà la mostra fotografica, “O come Ossolani” di Francesca Rossi, al Chioschetto del Parchetto di Villadossola (orario: 15-21, ingresso libero). L’inaugurazione si terrà il 4 settembre a partire dalle 17.30, presentata da Giuseppe Possa, con visita alle opere esposte ed esplicazione delle istantanee da parte dell’autrice; letture di poesie in dialetto a cura di Rosanna Ramoni di Villette, che reciterà, oltre a una propria poesia, alcune liriche del Torototela e del Tami, accompagnate dalla musica del fisarmonicista Gabriele Viscardi, che proseguirà poi suonando diverse canzoni popolari. Sarà un piacevole e interessante momento culturale, coi protagonisti vestiti nei costumi del passato dei rispettivi paesi e con la presenza di alcune donne del Gruppo Arsciol di Vagna con Assunta Vescio e dell'accademia dei Runditt di Malesco con Laura Minacci.



continua >>



permalink | inviato da pqlascintilla il 27/8/2020 alle 18:43 | Versione per la stampa
arte
27 agosto 2020
Gian Luca Pavesi: “quindici x Trenta” è il titolo della sua mostra a Domodossola

Da sabato 4 settembre 2020, inaugurazione alle ore 17.30, nella sala SOMS (Società Operaia di Mutuo Soccorso) di vicolo al Teatro di Domodossola, Gian Luca Pavesi esporrà le sue nuove opere: “Quindici x Trenta”. La mostra, visitabile fino al 13 settembre (orario: 16,30-21,30; sabato e domenica anche 10-12,30), sarà presentata dall’antropologo e critico d’arte Luca Ciurleo. Pubblichiamo qui di seguito i testi di Luca Ciurleo e Giuseppe Possa che accompagnano il catalogo dato alle stampe per l’occasione da Edizioni Landexplorer di Samuel Piana (Progetto grafico di Barbara Bisca - Stampato presso Mascotte, Domodossola).



continua >>



permalink | inviato da pqlascintilla il 27/8/2020 alle 18:37 | Versione per la stampa
arte
27 agosto 2020
Mostra allo Spazio Moderno di Arona dal 29 agosto al 13 settembre

Pollato, alcune sculture di Paolo Panizzon, gli acquerelli di Paola Battaglia, i lavori in legno di Matteo Lunghi e le poesie appese di Moka (Monica Zanon)

ARONA – Sabato 29 agosto (ore 16) allo Spazio Moderno, Via Martiri della Libertà 38, di Arona sarà inaugurata la mostra personale “500… quasi” di  Giancarlo Fantini, insieme alle opere della pittrice Patrizia Pollato, alcune sculture di piccolo formato di Paolo Panizzon, una serie di acquerelli e tecniche miste con fiori e paesaggi di Paola Battaglia, i lavori in legno di Matteo Lunghi e una serie di poesie di Moka (Monica Zanon) appese accanto ai quadri di Fantini, a cui si è ispirata. La mostra (presentata da Giuseppe Possa) sarà visitabile tutti i giorni dalle 16 alle 19; sabato e domenica anche dalle 10,30 alle 12,30. All’interno del programma espositivo, sarà ospitato anche un momento culturale: sabato 12 settembre, alle ore 21, si svolgerà la Premiazione del concorso LetterALPoetico Fotografico Homo Vacuus.



continua >>



permalink | inviato da pqlascintilla il 27/8/2020 alle 18:30 | Versione per la stampa
sfoglia
novembre       

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

blog letto 2465242 volte

 pq la scintilla

Perché questo blog?

giuseppe possa

è nato a Domodossola nel 1950. Residente a Villadossola (VB), lavora a Milano in un’importante casa editrice. ...

continua >>

§

giorgio quaglia

è nato a Domodossola nel 1952, ha pubblicato... 

continua >>