.
Annunci online

Blog di cultura - critica - arte - recensioni
arte
19 maggio 2012
ARDUINO NARDELLA: DAL REALE MATERICO AL FANTASTICO ONIRICO


Le sue opere (40 dipinti, oltre a diversi disegni e alcune incisioni)  saranno esposte il 15 luglio 2012 allo Spazio Arte Mattioli di Campieno, frazione di Crodo (VB). Pressoché dimenticato, Arduino Nardella torna a rivivere con le sue opere in un antico abitato, attorniato da uno scenario alpino imponente e meraviglioso come quello ossolano. Il pittore pugliese, che dopo la Guerra diede vita all’Associazione Artisti d’Italia, espose con De Chirico, Carrà, Morandi, Sironi e altri grandi maestri del Novecento. Nel 1981 fu celebrato con una retrospettiva al Castello di Bari, curata da Achille Bonito Oliva. Nei suoi dipinti, le pennellate spesse e dense, i colori cupi e le materie forti creano immagini tridimensionali, costruite in un mondo tattile ma immaginario.

 

di

Giuseppe Possa

 

<<ARDUINO NARDELLA... chi non conosce questo straordinario personaggio? >> scriveva nel 1954 Leonardo Borgese sul “Corriere della Sera”. In effetti, in quel periodo, il pittore Nardella (S. Severo 1907 – Nizza 1978)  era assai noto. Dopo la guerra diede, infatti, vita all’Associazione Artisti d’Italia (alla presidenza fu chiamato Francesco Flora, che “fuse gli umori e smussò gli attriti”), composto da un gruppo di valenti artisti (Campigli, Cantatore, Carpi, Carrà, Casorati, De Chirico, De Grada, De Pisis, Funi, Guidi, Mafai, Manzù, Marini, Minguzzi, Morandi, Rosai, Savinio, Sironi, Tosi, Mascherini, Vagnetti, Semeghini, oltre ovviamente Nardella) che per anni espose a Palazzo Reale di Milano.



continua >>
CULTURA
14 novembre 2010
ALBERTO LONGONI: PITTORE, DISEGNATORE, ILLUSTRATORE

          

         La poesia nel di-segno
 

 Il 2011 sarà il ventennale della morte di Alberto Longoni, un artista straordinario - grafico/incisore/illustratore, pittore, ceramista - che qui in Ossola (terra di origine della madre) trascorse lunghi periodi della sua esistenza, andando a completare una produzione rilevante di opere che gli fruttarono ampi riconoscimenti, in particolare all'estero, soprattutto in Svizzera. Per rendergli omaggio, "pqlascintilla" gli dedica due articoli significativi. Quello critico-biografico ("Un racconto per immagini") di Giuseppe Possa, che traccia il percorso artistico-culturale e la vita di Alberto Longoni e uno di "memoria" ("Pittori del cavolo!"), a firma di Giorgio Quaglia che lo conobbe e gli fu amico, così come la moglie Rita Barberis presente con una poesia/ricordo. Il pezzo di Quaglia, pubblicato nel 1986 - quindi riferito ad un preciso momento storico - contiene in particolare una dura reprimenda contro l'isolamento e la poca considerazione che un uomo della levatura di Alberto Longoni dovette subire nel "suo" territorio. Il nostro blog, con gli attuali servizi, intende così rinnovare la riconoscenza e la considerazione che invece sono dovute a lui e alla sua opera.

                                                                     



continua >>

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Alberto Longoni Crodo

permalink | inviato da pqlascintilla il 14/11/2010 alle 17:17 | Versione per la stampa
sfoglia
aprile        giugno

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

blog letto 1 volte

 pq la scintilla

Perché questo blog?

giuseppe possa

è nato a Domodossola nel 1950. Residente a Villadossola (VB), lavora a Milano in un’importante casa editrice. ...

continua >>

§

giorgio quaglia

è nato a Domodossola nel 1952, ha pubblicato... 

continua >>