.
Annunci online

Blog di cultura - critica - arte - recensioni
CULTURA
29 marzo 2011
Francesco Federico: "Via dell’Orologio" (Poesie)

 

   I poeti hanno più di tutti il dovere di interpretare e di esprimere i caratteri fondamentali della gente a cui appartengono e della realtà in cui vivono. Pertanto, a mio parere, la poesia non può, o meglio non deve, essere fine a se stessa, in tal caso sarebbe manchevole e non avrebbe effetto duraturo fuori del campo dell’arte. Essa deve avere un contenuto morale e sociale: soprattutto, lo ripetiamo, deve proporsi di intendere e di esprimere la volontà, le aspirazioni, i sogni, i dolori e le gioie del mondo. Solo in questo tipo di poesia gli autori potranno efficacemente cooperare al progresso del mondo stesso, del quale finiscono per riassumere le aspirazioni più importanti e più vere, sia nel campo morale che in quello sociale e politico.


continua >>

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Francesco Federico Via degli orologi poesia

permalink | inviato da pqlascintilla il 29/3/2011 alle 9:54 | Versione per la stampa
sfoglia
febbraio        aprile

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

blog letto 1 volte

 pq la scintilla

Perché questo blog?

giuseppe possa

è nato a Domodossola nel 1950. Residente a Villadossola (VB), lavora a Milano in un’importante casa editrice. ...

continua >>

§

giorgio quaglia

è nato a Domodossola nel 1952, ha pubblicato... 

continua >>