.
Annunci online

Blog di cultura - critica - arte - recensioni
letteratura
9 agosto 2018
Filippo Crea (1951-2015) e le sue “POESIE”

Ho ritrovato tcrea filra le mie carte una recensione-intervista (già pubblicata sulla rivista “Nuove Prospettive” del 1982 e che qui ripropongo nel terzo anniversario della scomparsa) che avevo scritto sull’amico, poeta e giornalista di Villadossola, morto l’11 agosto 2015.  Era nato nel 1951 in provincia di Reggio Calabria a Bagaladi. Autore di due raccolte di liriche. Collaborò al settimanale Eco Risveglio di Domodossola. Nel Verbano Cusio Ossola, fu il primo ad aprire un sito di notizie molto seguito: “QuiVilladossola”, poi divenuto “QuiOssola”. Con Antonio Ciurleo, fu ideatore e cofondatore dell’Incontro di Poesia Walter Alberisio.



continua >>



permalink | inviato da pqlascintilla il 9/8/2018 alle 20:50 | Versione per la stampa
letteratura
13 luglio 2018
PREMIAZIONE CONCORSO BOGNANCO TERME 2018

Domenica  22 luglio 2018 a partire dalle ore 15.30, al Padiglione Rubino di Bognanco Terme (ingresso gratuito), si svolgerà la cerimonia di premiazione dei vincitori del Concorso Bognanco 2018, a cui seguirà l’inaugurazione della mostra del pittore Ugo Pavesi al Centro Polifunzionale (sul piazzale antistante alle Terme). Le poesie e i racconti dei vincitori saranno letti da Laura Savaglio.

La giuria, composta da Elisa Contardi (Presidente), Monica Mancini (Segretaria), Giuseppe Possa (Critico d’arte), Velia Arnieri (Presidente Pro Loco) e Ada Biancossi, ha assegnato i seguenti premi:



continua >>



permalink | inviato da pqlascintilla il 13/7/2018 alle 21:7 | Versione per la stampa
letteratura
22 giugno 2018
Salvo Iacopino: “Frastorni” (Pegasus Edition)

La raccolta di 38 poesie è suddivisa in più sezioni. Il tono delle liriche, d’estremoCopertina FRASTORNI - Salvo Iacopino rigore stilistico, che a tratti potrebbe apparire rassegnatamente pessimistico, vuole essere di semplice e consapevole realismo. L’autore, nato a Palizzi (RC) nel 1965, si è laureato all’Università Statale di Milano (110 e lode), discutendo la tesi di tanatologia “La morte e il morire nella civiltà tecnologica”, cui ha fatto seguito il conseguimento del Master in Comunicazione e Giornalismo multimediale. Da sempre attivo nel mondo delle Associazioni di volontariato, attualmente opera e vive, con la moglie e la giovane figlia, a Domodossola (VB), dove è impegnato anche nell’attività politico-amministrativa.



continua >>



permalink | inviato da pqlascintilla il 22/6/2018 alle 11:50 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
letteratura
17 maggio 2018
DON REMIGIO BIANCOSSI: UNA VITA VISSUTA TRA SACERDOZIO E POESIA

L’autore del cofanetto contenente i due libri (oltre 550 pagine) dedicati a don Remigio donrem3eBiancossi è Pier Franco Midali, che li ha pubblicati, per celebrare i cento anni dalla nascita del sacerdote e poeta bognanchese, con L’Associazione Culturale Giovan Pietro Vanni. I volumi, autorizzati dagli eredi che hanno messo a disposizione del curatore archivio e documenti, sono corredati con testi lirici e narrativi, fotografie, alcuni inediti, un vasto apparato critico e i contributi di illustri studiosi del mondo laico e religioso: hanno scritto di lui, oltre a Midali, il cardinale Renato Corti e il giornalista scientifico Piero Angela, i sacerdoti don Luigi Preioni e don Luigi Tramonti, lo storico Pier Antonio Ragozza, il pittore Pier Giorgio Novellini e il maestro Pietro Mencarelli, il critico Giuseppe Possa, l’antropologo Luca Ciurleo e ancora Lorena Bagnasco e Gian Carlo Castellano; da non dimenticare anche il contributo di tre sindaci: Remigio Mancini di Bognanco, Claudio Simona di Antrona Schieranco e Alberto Preioni di Borgomezzavalle. Vanno, infine, aggiunti i ricordi dei familiari di don Remigio, Miryam e Ada Biancossi, i disegni legati alla Resistenza del pittore ossolano Giuliano Crivelli che ha concesso di riprodurli nell’antologia, unitamente alla grafica dedicata al “cestino da pesca di don Remigio”, lavori tanto cari al sacerdote che li inserì nei suoi libri.



continua >>
letteratura
17 aprile 2018
Benito Mazzi: "L’osteria dei patrizi” (Ed. Il Rosso e il Blu)

Sarà presentata alla “Fabbrica di Carta 2018", sabato 21 aprile alle ore 17.30, la nuoval'osteria dei patrizi edizione de “L’osteria dei Patrizi” di Benito Mazzi. Pubblicato per la prima volta nel 1981 da “Forum/Quinta Generazione” di Forlì e poi nel 1984 per i tipi di Dante Giovannacci di Domodossola, il volume ripropone i 10 racconti originari, a cui è stato aggiunto “Il motocarro di sabbia”. Lo scrittore di Vigezzo narra di aver trascorso uggiosi pomeriggi e indimenticabili serate d’inverno accanto al camino della “Trattoria Svizzera” di Re, che i paesani avevano battezzata “osteria dei Patrizi”.



continua >>
letteratura
26 marzo 2018
EUGENIO GIUDICI: “INTRIGO SUL LAGO DORATO”

Sempre con il Commissario Di Matteo, Giudici narra di un “Intrigo sul lago dorato”, che è copertina del libropure il titolo del suo nuovo libro, appena distribuito da “Eclissi Editrice” di Milano. In esso, lo scrittore ci trasporta in una spy story d’altri tempi, ambientata nel 1932, sulle sponde del Lago Maggiore. Ci informa l’autore: <<Mi è capitato di vedere il lago Maggiore indorato dal sole del tramonto o dalla prima luce dell’alba ed è una visione che non si dimentica. Il romanzo trae il titolo e alcune ispirazioni proprio da “On golden pond” di Ernest Thompson, che prima di diventare un film è stato un lavoro teatrale portato sulle scene italiane da Ernesto Calindri, con Liliana Feldman e anche con Enrico Maggi nel cast>>. Infine, conclude: <<Nello scrivere il giallo ho sempre tenuto presente questo lavoro per la grande poetica che contiene e che mi ha aiutato a rendere meno arida una storia basata su progetti navali e intrighi militari>>. Questo romanzo sarà presentato dalla Libreria La Pagina di Villadossola alla Fabbrica di Carta, l’importante Salone del Libro dell'editoria della provincia del VCO che quest’anno sarà dedicato al Giallo-Nero italiano.



continua >>



permalink | inviato da pqlascintilla il 26/3/2018 alle 20:37 | Versione per la stampa
letteratura
5 febbraio 2018
Adriana Pedicini: “I luoghi della memoria”


<<Le storie di questa raccolta sono legate da un motivo conduttore, enunciato dal sottotitolo: “Racconti sul filo della memoria”, che suona come una dichiarazione d’amore per il passato, per quel tempo perduto che “srotola all’indietro riportandoci in un baleno a ciò che eravamo” ma che trova nella cultura locale, sempre radicata nei costumi, una continuità nel presente>>. Così dichiara, tra l’altro, Adriana Pedicini nella prefazione e con questo viatico ho iniziato a leggere il libro, ben scritto con una prosa forbita, sciolta e scorrevole, dal tocco lirico.



continua >>



permalink | inviato da pqlascintilla il 5/2/2018 alle 13:44 | Versione per la stampa
letteratura
14 gennaio 2018
Gianni Longo: “Lasciami almeno un sogno” – Armando Curcio Editore

A volte, il moOBNC5270do per far piacevoli letture è quello di andar vagando tra le librerie… e così mi sono imbattuto in questo gradevole volume di Gianni Longo: Lasciami almeno un sogno. Sono qui raccolti scritti, dove ogni argomento pare intrecciato a un altro in un cammino sinuoso e lastricato di perle, pensieri, considerazioni, tra arte e letteratura, che diventano nutrimento per la mente, al fine di comprendere la nostra situazione concettuale in quest’era di oscurità, almeno per il momento.



continua >>



permalink | inviato da pqlascintilla il 14/1/2018 alle 11:20 | Versione per la stampa
letteratura
24 novembre 2017
Mario Borgnis: la locanda

Mario Borgnis, scrittore ossolano nato a Domodossola nel 1967, ha dato alle stampe il suo sesto borgnis la locandalibro: “La locanda”, un lungo racconto con prologo ed epilogo, dai risvolti inquietanti, ambientato prevalentemente in Valle Vigezzo, in cui l’autore – come scrive nella prefazione Sandra Vandoni – mescola il sacro con il profano, le vicende storiche e la fede, inoltre, gioca anche con il linguaggio che richiama nei dialoghi la parlata dell’epoca medioevale. Prosegue poi la professoressa Vandoni sostenendo che è pure ben romanzato l’episodio, realmente accaduto, del Miracolo di Re che vede lo Zuccone tirare la famosa piodella che fa sanguinare l’affresco della Madonna



continua >>

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Mario Borgnis La locanda Valle Vigezzo

permalink | inviato da pqlascintilla il 24/11/2017 alle 21:7 | Versione per la stampa
letteratura
10 luglio 2017
Sarà ricordato a Bognanco Don Remigio Biancossi (1917-2003)
drb 1

Sarà presentato al Padiglione Rubino delle terme di Bognanco, domenica 16 luglio, in concomitanza con la premiazione del “Concorso letterario Bognanco Terme 2017”, il cofanetto contenente i due libri (oltre 550 pagine) dedicati a don Remigio Biancossi. Ne è autore Pier Franco Midali, che li ha pubblicati, per celebrare i cento anni dalla nascita del sacerdote e poeta bognanchese, con L’Associazione Culturale Giovan Pietro Vanni. I volumi, autorizzati dagli eredi che hanno messo a disposizione del curatore archivio e documenti, sono corredati con testi lirici e narrativi, fotografie, alcuni inediti, un vasto apparato critico e i contributi di illustri studiosi del mondo laico e religioso: hanno scritto di lui, oltre a Midali, il cardinale Renato Corti e il giornalista scientifico Piero Angela, i sacerdoti don Luigi Preioni e don Luigi Tramonti, lo storico Pier Antonio Ragozza, il pittore Pier Giorgio Novellini e il maestro Pietro Mencarelli, il critico Giuseppe Possa, l’antropologo Luca Ciurleo e ancora Lorena Bagnasco e Gian Carlo Castellano; da non dimenticare anche il contributo di tre sindaci: Remigio Mancini di Bognanco, Claudio Simona di Antrona Schieranco e Alberto Preioni di Borgomezzavalle. Vanno, infine, aggiunti i ricordi dei familiari di don Remigio e i disegni legati alla Resistenza del pittore ossolano Giuliano Crivelli che ha concesso di riprodurli nell’antologia, unitamente alla grafica dedicata al “cestino da pesca di don Remigio”, lavori tanto cari al sacerdote che li inserì nei suoi libri.

https://pqlascintilla.wordpress.com/2017/04/20/intervista-a-pier-franco-midali-autore-di-don-remigio-biancossi-1917-2003/#more-1297

Pubblichiamo qui di seguito un ricordo di don Remigio Biancossi scritto dal professor Raffaele Fattalini, scrittore ed elzevirista, autore di libri e cultore della storia della letteratura, proiettandola non solo nel locale, ma anche in campi più vasti



continua >>



permalink | inviato da pqlascintilla il 10/7/2017 alle 8:13 | Versione per la stampa
sfoglia
luglio       

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

blog letto 1 volte

 pq la scintilla

Perché questo blog?

giuseppe possa

è nato a Domodossola nel 1950. Residente a Villadossola (VB), lavora a Milano in un’importante casa editrice. ...

continua >>

§

giorgio quaglia

è nato a Domodossola nel 1952, ha pubblicato... 

continua >>