.
Annunci online

Blog di cultura - critica - arte - recensioni
letteratura
26 marzo 2018
EUGENIO GIUDICI: “INTRIGO SUL LAGO DORATO”

Cattura

VILLADOSSOLA – Il primo romanzo giallo “Anna senza amore” di Eugenio Giudici, con il commissario Saro Di Matteo a indagare, è ambientato a Villadossola. In giallo, lo ha però trasformato in corso d’opera. In un primo momento lo aveva, infatti, scritto per ricordare le origini ossolane della sua famiglia e i felici tempi delle sue vacanze, trascorse da ragazzo nella casa della nonna e del bisnonno tra la metà di giugno e i primi di ottobre a Villadossola e nella valle Antrona, dove vivevano le zie maestre: <<Era bello stare lì>> afferma, <<e molto formativo soprattutto per i racconti e le letture della zia Anna, in realtà cugina, l’unica che da bambino mi leggesse favole e libri>>. L’autore, nato a Rho nel 1950, aveva, comunque, già pubblicato altri volumi ed era stato finalista al XXV premio Calvino con “Piccole Storie” edito da Antigone; in seguito, per le edizioni Castelvecchi aveva dato alle stampe “L’ultimo Galeone”.

Nel rievocare poi, sempre di quel periodo giovanile, le gite a Bognanco, gli spari del tiravolo che udiva arrivando in corriera e il racconto dei tempi in cui il centro turistico ossolano era una favolosa stazione termale, lo indussero ad ambientare lì il successivo giallo, “Chiare Fresche dolci acque”, con puntate a Pallanza. Tra le acque dei torrenti delle valli e del lago che le accoglie, è narrata la storia di un pittore dalla vita travagliata e dallo spirito tormentato.

Sempre con il Commissario Di Matteo, Giudici narra di un “Intrigo sul lago dorato”, che è copertina del libropure il titolo del suo nuovo libro, appena distribuito da “Eclissi Editrice” di Milano. In esso, lo scrittore ci trasporta in una spy story d’altri tempi, ambientata nel 1932, sulle sponde del Lago Maggiore. Ci informa l’autore: <<Mi è capitato di vedere il lago Maggiore indorato dal sole del tramonto o dalla prima luce dell’alba ed è una visione che non si dimentica. Il romanzo trae il titolo e alcune ispirazioni proprio da “On golden pond” di Ernest Thompson, che prima di diventare un film è stato un lavoro teatrale portato sulle scene italiane da Ernesto Calindri, con Liliana Feldman e anche con Enrico Maggi nel cast>>. Infine, conclude: <<Nello scrivere il giallo ho sempre tenuto presente questo lavoro per la grande poetica che contiene e che mi ha aiutato a rendere meno arida una storia basata su progetti navali e intrighi militari>>. Questo romanzo sarà presentato dalla Libreria La Pagina di Villadossola alla Fabbrica di Carta, l’importante Salone del Libro dell'editoria della provincia del VCO che quest’anno sarà dedicato al Giallo-Nero italiano.

Ambientato nel 1932, Giudici racconta del Sagitta Maris, un nuovo motoscafo inGiudici ritratto disegnato costruzione e all’avanguardia per quei tempi, punto di incrocio della vicenda spionistica. A capo della progettazione, ormai alla fase finale, c’è l’Ing. Faini, responsabile della motorizzazione che scompare improvvisamente e con lui, subito dopo, anche il progettista Torquato Maggiore. Che fine avranno fatto? Si allerta il Servizio Informazioni Militari che coopta Saro Di Matteo per le indagini. La trama si sviluppa sulle opposte sponde del lago Maggiore, in cui storie di persone amabili ma con disagi mentali, di personaggi misteriosi e sfuggenti, si mescolano a intrighi internazionali, in un finale tragico che segnerà tutti, ma porterà un nuovo clima di serenità per la guarigione del giovanissimo Billy Ray nel conflitto con sua madre.

Giuseppe Possa


giudici eug


(Pubblicato anche su Eco Risveglio Ossolano)




























permalink | inviato da pqlascintilla il 26/3/2018 alle 20:37 | Versione per la stampa
sfoglia
febbraio        aprile

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

blog letto 2121935 volte

 pq la scintilla

Perché questo blog?

giuseppe possa

è nato a Domodossola nel 1950. Residente a Villadossola (VB), lavora a Milano in un’importante casa editrice. ...

continua >>

§

giorgio quaglia

è nato a Domodossola nel 1952, ha pubblicato... 

continua >>