Blog: http://pqlascintilla.ilcannocchiale.it

Musica dal vivo a Valleggia con il duo Luca Tagliabue e Davide Sardi

Nonostante le previsioni di brutto tempo, sabato sera il cielo era stellato sopra Valleggia, la frazione di Montescheno (VB), dove si è svolto un simpatico evento di buona e apprezzata musica. Nella piazzetta del piccolo oratorio, molti villeggianti, ma anche alcuni appassionati intervenuti dai dintorni, hanno potuto apprezzare il duo Luca Tagliabue (armonica cromatica) e Davide Sardi (chitarra acustica).

A portarli fin lassù, in quella cornice davvero straordinaria dall’atmosfera suggestiva, è stato Ivano Sartoretti, allievo di Luca, e ad accoglierli, sempre con la consueta simpatia, oltre i frazionisti, Laura e Giorgio da Valeggia il noto pittore e scrittore ossolano che da quel piccolo agglomerato di vecchie baite, ormai tutte ristrutturate a uso estivo, ha da oltre vent’anni mediato il nome d’arte (assottigliandolo di una consonante, ma riprendendo, comunque, lo pseudonimo da una denominazione del luogo, trovata su una vecchia insegna decorativa, forse così incisa per errore).

I due musicisti, nonostante i diversi studi formativi, condividono un simile percorso artistico e introducendo la serata, con il loro apprezzato repertorio, hanno affermato: <<Con questo duo vogliamo proporre al pubblico le musiche che sono state per noi ispiratrici, ecco allora che spazieremo dai classici della musica jazz, con particolare attenzione agli standard di Chet Baker e della West Coast, ai classici italiani e francesi degli anni Quaranta e Cinquanta; passando, inoltre, per i ritmi della musica brasiliana, in particolare bossa nova e choro, e composizioni originali>>. Sono state suonate anche alcune melodie composte dallo stesso Tagliabue.

Luca Tagliabue è nato a Lecco nel 1989, suona l’armonica cromatica e diatonica. Fin da bambino ha studiato chitarra classica nella “Nuova Scuola Musica di Cantù” con il M° Ferré. In seguito, all’Accademia dell’armonica, nel CEM “Centro Espressione Musicale” di Gallarate ha intrapreso lo studio dell’armonica cromatica con il M° Max De Aloe e ha sviluppato conoscenze sulla chitarra jazz con il M° Luciano Zadro e sul pianoforte con il Maestro ossolano Roberto Olzer. Ha, inoltre, approfondito l’armonica diatonica Blues con il virtuoso dello strumento Egidio Ingala. Ha poi seguito un corso di teoria musicale con il M° Romeo Pigni e ha ampliato le sue capacità tecniche studiando Ear-Training con la cantante Antonella Montrasio. Ha ricevuto premi e riconoscimenti. E’ stato inserito, dopo aver insegnato privatamente chitarra e armonica per alcuni anni, tra i Maestri del “Centro Espressione Musicale” di Gallarate. Ha collaborato e suonato con diverse formazioni e da poco ha iniziato una collaborazione col chitarrista Davide Sardi, realizzando un progetto che unisce la musica brasiliana a quella della tradizione italiana.

Davide Sardi è nato a Busto Arsizio nel 1976 e si è avvicinato giovanissimo alla chitarra acustica sotto la guida del maestro Piero Proverbio e in seguito seguendo i metodi di Paolo Amulfi. A 16 anni inizia le prime esperienze live in una tribute band di Jimi Hendrix. Si diploma in chitarra moderna con i M° Pete La Pietra e Nicoletta Caselli alla scuola CPM “Centro Professionale Musica” di Milano, diretta da Franco Mussida. Ha, inoltre, approfondito studi di chitarra classica; frequentato corsi intensivi e seminari di specializzazione musicistica con prestigiosi maestri nazionali e internazionali. Ha fatto parte del quintetto One Eye Jazz. Nel 1999 inizia la sua lunga permanenza come bassista nella band di rock psichedelico e showgaze Clark Nova, con i quali ha registrato il disco di inediti So Young prodotto e distribuito da Ghost Record e Tube Record, suonando in tutta Italia e in alcuni paesi europei. Attualmente, insegna e si esibisce come chitarrista jazz in diverse formazioni.

(a cura di Giuseppe Possa)

Pubblicato il 31/7/2016 alle 10.46 nella rubrica arte.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web