Blog: http://pqlascintilla.ilcannocchiale.it

Pubblicata la rivista annuale 2019 della Comazzi Bus

Dopo il successo del primo numero pubblicato nel 2018, anche quest’anno la Società ComazziIMG_0801 distribuisce un periodico di bordo, “Comazzi: Bus(Direttore Responsabile: Raffaele Frassetti), che informa e illustra la propria attività con le fotografie “artistiche” (non solo promozionali) di Carlo Pessina. Infatti, puntuale a Giugno 2019, è uscito il nuovo numero dell’interessante iniziativa editoriale e bisogna subito dire che riviste patinate, belle, di oltre 120 pagine, come questa, in tempo di piena crisi, tirate in 5000 copie e distribuite gratuitamente è difficile trovarne in giro.

Ciò dimostra che l’Amministratore Carlo Galli, con il figlio Nicolò, ha fiuto, buon gusto e un occhio al territorio in cui opera l’azienda e di cui è proprietario con la famiglia. LaIMG_E0806 graziosa pubblicazione si trova negli esercizi turistici, negli enti, nelle scuole e naturalmente negli uffici e nei retro schienali degli autobus Comazzi. Carlo Galli nella presentazione asserisce che: “Obiettivo del progetto è di portare a conoscenza i nostri clienti delle novità e degli sviluppi aziendali, e naturalmente pubblicizzare le zone dove operiamo. Si trovano, inoltre, alcune interviste rilasciate da amministratori locali, amministrazioni scolastiche e aziende del territorio, ma soprattutto per scelta tanto materiale fotografico”.

Scorrendola, oltre alle stupende immagini di Pessina, colte in un percorso che va “dalle risaie ai laghi alle alpi”, si possono leggere servizi interessanti. Le pagine iniziali, più di IMG_0808trenta - firmate da Beba Schranz - sono dedicate all’intero territorio, in un viaggio che va da Novara alla Val d’Ossola, attraverso l’Alto Vergante, i laghi (Maggiore, Orta e Mergozzo) passando dal Mottarone. Seguono le interviste ai sindaci Sergio Bossi di Borgomanero (crocevia per laghi, montagne, pianure e una realtà economica, sociale e culturale di ampio rilievo) e l’On. Alberto Gusmeroli di Arona che invita i lettori con buoni motivi ad andare a visitare la città e i suoi dintorni. Proseguendo poi a sfogliare la rivista, Pierantonio Ragozza, Preside del Liceo Giorgio Spezia di Domodossola, mette in luce la storia di una scuola prestigiosa, istituita nel 1972 come Liceo scientifico e che oggi ha anche nuovi corsi: Liceo classico, Liceo linguistico e Liceo economico sociale.

galli 1 e 2Seguono, infine, alcuni articoli con riferimenti più turistici e naturalistici, come “I parchi naturali Veglia, Devero e Valle Antrona” di Carlotta Beltrami; “Ossola outdoor center trekking” di Andrea Burgener che fa scoprire, nell’anno del turismo lento, le bellezze del nostro territorio senza utilizzare l’auto; e ancora Marco Calzone scrive dei 70 anni di Palzola, una moderna azienda casearia di Cavallirio (NO), fondata nel 1948 da Renato Paltrinieri e oggi amministrata da Sergio Poletti. Per concludere, Chiara Pagani, ci racconta la storia, quasi una fiaba, della Fondazione Ruminelli, istituita nel 2017 con il lascito di Paola Angela Ruminelli, spentasi all’improvviso nel 2016, che con eccezionale generosità offrì alla città di Domodossola per la conservazione e diffusione della cultura ossolana.

Giuseppe Possa

pgpessina 1

Pubblicato il 28/6/2019 alle 17.48 nella rubrica miscellanea.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web